mercoledì 4 ottobre 2017

Recensione#6 La rosa di Gerico - Sergio Bambaren

Buongiorno lettori e buon mercoledi...primo post di Ottobre e voglio iniziare con la recensione di un libro letto questa Estate.
Trama: Abbandonato il mare e approdato ai temibili scogli dell'esistenza, Bambarén rinasce e chiama i suoi numerosi lettori a fare altrettanto, forti di una saggezza spicciola, ben piantata a terra, alla quale basta accordare solo un po' di fiducia perché torni a scorrere in lei nuova linfa. Proprio come accade a certe piante del deserto che, incurvate a gomitolo per l'inclemenza e la siccità ambientali, sono pronte a far tesoro delle poche gocce d'acqua disponibili per rifiorire in un modo che ha del miracoloso. Dopo aver "toccato il fondo" si può infatti tornare ad assaporare l'esistenza, un giorno alla volta, affilando la volontà sulla pietra dei valori umani universali, condividendo un metodo con cui ottenere ciò che si vuole.

Recensione: Non arriverete a metà libro senza pensare “ che banalità, è proprio una cagata”. Invece no, miei lettori, andate oltre, immedesimatevi nel personaggio, non soffermatevi solo alle parole e riceverete tanto, molto da questo libro.
La vita di tutti noi è piena di ostacoli, ma con la forza di volontà tutto, o quasi , è risolvibile. “Un giorno alla volta” frase ripetuta più e più volte...e tutte le volte l'ho sottolineata.
Il titolo del libro è azzeccatissimo “La rosa di Gerico”, conoscete questo fiore? Io no e mi sono documentata... La rosa di Gerico viene chiamata anche "pianta della resurrezione". Questo per la sua particolare caratteristica di essere chiusa a riccio quando privata d'acqua e di aprirsi invece tornando verde una volta dissetata. Troverete più info qui
Mi hanno colpito

La felicità sta proprio nel vivere un giorno alla volta; soltanto l’oggi conta.
Ieri è un appuntamento passato.
E domani… il domani deve ancora venire.
  
A volte nella nostra vita ci sentiamo persi.
Come se non ci fosse un domani.
Tutto sembra sbiadito nel grigiore.
Scommetto che è parte integrante dell’esistenza di ogni essere umano.
Ma per qualche ragione, che oggi ho imparato, non a comprendere, ma soltanto ad accettare, il sole alla fine brilla di nuovo.

….nessuno può arrivare a farti del male, a meno che non sia tu a consentirglielo!

Voto: ★/5

Reazioni:

2 commenti:

  1. Bambaren e' un autore che stimo molto, la sua è davvero una penna delicata!

    RispondiElimina